Write me: scrivimi@silviavolpi.it
Pisa dei misteri e delle storie curiose con la comunità degli Instagramers

Su Instagram racconto storie e luoghi misteriosi, anche insoliti, magari sorprendenti di Pisa e provincia. E’ partito con #IgersPisa il mio #pisamisteriosa, un racconto con immagini e parole di aneddoti e aspetti inconsueti, qualcosa che possa fare esclamare “Senti lì, oh…!”.

Con ironia, s’intende, e #conleparole che è il mio hashtag sui social ed è pure il mio motto.

Quelli della community pisana oltre che postare ogni giorno scatti belli, evocativi ed emozionanti giocano un po’ anche con il linguaggio delle zone di appartenenza. Tra tutti, segnalo quel “biNbi” con cui si chiamano nei post e spesso è proprio l’attacco del messaggio. Un po’ come dire “Cari amici, …”.

Nel linguaggio locale “bimbo” si usa per rivolgersi a una persona da zero a centovent’anni, e nel parlato quella “M” che a volte fa dannare i bambini delle elementari quando imparano a scrivere, diventa semplicemente “N”. Se vi capita di trovarla da qualsiasi parte del mondo fisico e web non potete dubitare: c’è lo zampino di una pisana o di un pisano.

Avrete capito che nel viaggio #pisamisteriosa si scherza per dire cose serie.

Ora si parte con gli Instagramers.

Nelle prossime settimane, con una serie di brevi racconti e aneddoti, svelo molti aspetti inconsueti della città della Torre e dintorni. Se vi piacciono la città e pure le bellezze della provincia, se avete intenzione di fare un giro da queste parti o una vacanza in Toscana date un’occhiata anche al mio profilo Instagram e alla community di Instagramers Pisa.

Quelli di #IgersPisa dicono di essere “golosi” di storie, racconti e immagini che possano far vivere la storia e la tradizione pisana su Instagram, dove sono attivi dal 2011 e molto seguiti. Ci siamo piaciuti per l’ironia e la leggerezza che mettiamo nella nostra comunicazione e abbiamo deciso di dare vita a questo scambio di contenuti libero e gratuito.

Vi aspetto anche su Instagram Instagram con aneddoti e curiosità. Se avete idee, proposte e segnalazioni da fare scrivetemi pure.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *